Dal 6 al 14 agosto torna La notte nell’Ilex

L’epoca più suggestiva di tutti i tempi torna a popolare Elice, che ospiterà La notte nell’Ilex, divenuta ormai una certezza delle calde estati abruzzesi. Dal 6 al 14 agosto, dalle 20.00 fino a notte fonda, canti, balli, spettacoli e intrattenimento accoglieranno tutti i curiosi che solcheranno le vie dell’antico borgo.

L’associazione Elicethnos organizza con dedizione e competenza una delle rievocazioni storiche più importanti del territorio: trucchi, scenografie, ambientazioni e dialoghi curati nei minimi dettagli, tanto da dare l’impressione di esser tornati indietro nel tempo. Numerosi figuranti, compagnie professioniste provenienti da ogni dove, botteghe artigianali e artisti di strada si vedranno impegnati per l’intera serata a regalare il sogno medievale. Musiche, canti, balli e spettacoli teatrali è ciò in cui ci si potrà imbattere presso le strade, sia itineranti che con location fissate presso le piazze principali. A fare da contorno a tutto ciò, ci saranno riproduzioni fedeli delle attività che si svolgevano nel quotidiano, come la bottega del falegname, il mercato, il tintore, l’ospitale, il cerifico, la taberna e quelle destinate agli stomaci più forti, come il lebbrosario, il cerusico e la sala delle torture. Per render l’esperienza ancora più realistica, c’è la possibilità di affittare indumenti e accessori che consentiranno di confondersi tra la folla, di truccarsi come lebbrosi, di fare acquisti con l’antico Ilex e di deliziarsi con bevande e vivande tipiche; infatti, una volta effettuato il cambio con la moneta locale, si potranno acquistare dolciumi, pannocchie, idromele, ambrosia e vino speziato.

Ogni sera un lungo corteo darà il benvenuto ai visitatori, seguito dall’araldo che annuncerà gli spettacoli che andranno a seguire. Tra questi, i più gettonati sono la strega al rogo, il battesimo dei morti viventi e le esibizioni dei falconieri con i loro fedeli rapaci. Anche i bambini avranno modo di immergersi nel mondo antico, in un’area interamente dedicata a loro, con giochi e diversi animali con cui divertirsi. Gli appassionati di fotografia avranno modo di dar libero sfogo alla loro passione, ripercorrendo un’affascinante periodo storico e avendo anche la possibilità di partecipare ad un concorso fotografico con premi in denaro.

Parlando di Elice non si si può dimenticare la mugnaia, la pasta caratteristica del territorio a cui da 13 anni si dedica una sagra parallela a La notte nell’Ilex. Presso l’area antistante l’ingresso della festa, infatti, si troveranno stand che offriranno prelibatezze tipiche della nostra cultura enogastronomica. Il modo migliore per prepararsi fisicamente e spiritualmente ad affrontare il lungo viaggio spazio-temporale.

 

Francesca Di Giovanni