L’attaccante del Napoli e della Nazionale italiana di calcio Lorenzo Insigne non sarà più a Bolognano (Pescara), lunedì 22 agosto per ritirare il Premio Nazionale “Giuseppe Prisco” alla lealtà, alla correttezza e alla simpatia sportiva, vinto dallo stesso atleta, nella XIV edizione, per la categoria “calciatori”. Come spiegano attraverso una nota gli organizzatori del Premio “ In una breve comunicazione dell’addetto stampa del Napoli, inviata al Comitato organizzatore della manifestazione si fa presente che Insigne non potrà partecipare alla cerimonia di consegna del premio in quanto non ha l’autorizzazione della società”.   Dopo aver sentito telefonicamente il campione partenopeo, il Comitato organizzatore presieduto dall’imprenditore Marcello Zaccagnini ha deciso, d’intesa con il presidente della giuria Sergio Zavoli, di rinviare la consegna del prestigioso riconoscimento destinato a Lorenzo Insigne, a data da destinarsi. La data del 22 agosto era stata scelta in quanto il giorno prima il calciatore del Napoli sarà impegnato nella gara d’esordio di campionato allo stadio Adriatico con il Pescara, squadra che allora guidata, quattro stagioni fa da Zdenek Zeman, lo lanciò nel grande calcio.

 

Vestina Notizie