In occasione della sessantesima festa dell’uva, manifestazione molto sentita che si terrà a Donnas (Aosta) dal 29 settembre al 2 ottobre, si rinnoverà l’antico legame di amicizia tra Pianella e la città valdostana. Un rapporto che insiste dal lontano 1983 quando i comuni, le pro loco e le bande cittadine si incontrarono ufficialmente per la prima volta decidendo di stringere un patto di amicizia.

Da alcuni anni questo rapporto ha acquisito maggior vigore, tanto che lo scambio si ripete con maggiore frequenza, soprattutto in occasione delle manifestazioni tradizionali.

Risale proprio alla recente festa della birra, organizzata a Pianella dalla locale pro loco ad agosto, l’ultima visita dei “gemelli” valdostani.
In questa occasione, però, le due comunità si stringeranno nel segno della solidarietà per sostenere le popolazioni colpite dal sisma, in particolare quella di Amatrice.

L’appuntamento è per domenica 2 ottobre quando, dopo il tradizionale pranzo dei vignerons ci sarà lo scambio degli omaggi tra il Comune di Pianella, che interverrà con una delegazione guidata dal sindaco Marinelli, e il comune di Donnas con il sindaco Follioley.

Momento solidale previsto in serata con la pro loco di Pianella che offrirà un aperitivo abruzzese a coloro che prenderanno parte alla festa e, unitamente a quella di Donnas, raccoglierà dei fondi da consegnare alla pro loco di Amatrice.

Non solo un incontro culturale ed enogastronomico quindi ma anche un modo per essere vicini a chi ha perso tutto poco più di un mese fa.

Uff. Stampa Comune di Pianella