Nella mattinata di oggi alcune aule della scuola L.Ciulli Paratore dove sono alloggiati i ragazzi della “M.Giardini” hanno registrato un abbassamento del solaio e quindi un distacco di alcuni tramezzi che rischiano di cadere. Dopo i rilievi, i Vigile del Fuoco, guidate dal vice comandante Luca Verna, hanno subito chiesto la chiusura e lo sgombero di diverse aule. Nella serata il sindaco Mario Semproni, con un’ordinanza, ha deciso di sospendere l’attivita didattica per due giorni. “Io ero presente con loro al sopralluogo – ci dice Ennio Napoletano – non avendo luogo idoneo per ospitare circa 150 ragazzi il sindaco ha deciso di sospendere l’attività didattica di quelle aule per due giorni ma lasciando nella sede tutte gli altri alunni, ora nelle famiglie aleggia il sospetto della condizioni reali di tutta la struttura. Ritengo – continua il consigliere provinciale – che la scelta del Sindaco non è appropriata in quanto l’ordinanza doveva prevedere la chiusura totale del plesso e fare subito una verifica delle condizioni statiche dell’intera struttura”.

Redazione Vestina News