L’AcquaeSapone Unigross arriva monca alla sfida abruzzese della serie A, a Pescara, domani pomeriggio alle 18 e 30. Coach Fuentes, rispetto alla prima casalinga pareggiata contro la Cogianco, ha due pedine in più, i pivot De Oliveira e Braga, ma non recupera Gabriel Lima (squalificato) e José Ruiz, alle prese con gli ultimi giorni di recupero dopo l’infortunio muscolare subito al Mondiale con la Spagna.

Quella del Palarigopiano sarà una giornata da ricordare per Lucas Braga: il 21enne figlio d’arte (il papà Ricardo ha giocato tanti anni in serie A) la settimana scorsa ha dovuto rinunciare al debutto, per via di una squalifica rimediata nella passata stagione ad Arzignano, e domani potrà finalmente vivere l’ebbrezza dell’esordio assoluto nel grande futsal, dopo una trafila nelle categorie giovanili e in A2: “Sono un po’ emozionato, sì, perché aspetto da tanto questo momento: la serie A è un sogno che si realizza – ha detto alla vigilia – . Sono emozionato, ma anche concentrato: ho lavorato tanto per vivere questo momento e voglio cominciare nel modo migliore la mia nuova esperienza. Sarà una partita importante, anche se siamo alla seconda giornata, e io spero di poter dare subito un contributo ai miei compagni e al mister per portare a casa un risultato positivo”.

Il biglietto da visita di Braga è stato dei migliori: domenica scorsa ha segnato due gol con l’Under 21 a Campobasso. Il rodaggio adesso è terminato: è arrivato il primo esame di maturità della sua carriera.

Uff. Stampa Acqua e Sapone Unigross