CONDIVIDI

Lutto nella comunità Vestina e in particolare di Loreto Aprutino (Pescara) per la tragica scomparsa di Nevio Nobilio, morto sul versante francese del Monte Bianco in un incidente di montagna, dopo essere precipitato per oltre Centro metri. Nobilio, 59 anni, sposato e con due figli, era molto conosciuto in paese dove aveva un forno. Nobilio era anche socio del Cai di Loreto Aprutino (Pescara) e quindi un esperto di montagna. Il sindaco Gabriele Starinieri: “Io lo conoscevo bene perché era il mio fornaio. Un grande appassionato della montagna che non era certo avventuriero. Sapevo che era in vacanza in Val D’Aosta. Siamo addolorati e ancora di più anche perché quest’anno con la tragedia di Rigopiano avevamo avuto già 4 vittime”.