L’assemblea provinciale del Partito Democratico di Pescara che si è svolta lo scorso venerdì (3 Agosto, ndr) ha visto la nascita, con voto unanime, del Coordinamento Vestino, ovvero una organizzazione dei segretari e degli iscritti dei circoli vestini. Il Coordinamento, nato da un’iniziativa dei segretari dei circoli di Penne e di Picciano, Vecchiotti e Bardilli, è attualmente composta dai circoli di Città Sant’Angelo, Loreto Aprutino, Elice, Farindola, Montebello, Villa Celiera, Carpineto Della Nora ma è destinato ad allargarsi ancora. Il coordinamento, atteso da circa 15 anni dopo alcuni tentativi andati a vuoto, si pone diversi obiettivi tra i quali i più importanti sono sicuramente lo sviluppo e la creazione di un progetto politico per il rilancio dell’Area Vestina, intesa in modo unitario, cercando di superare quei campanilismi che troppo spesso hanno inficiato negativamente nel dialogo tra le istituzioni ai vari livelli e tra i circoli e soprattutto lo sviluppo di una classe dirigente all’altezza delle sfide che attendono il nostro territorio attraverso la creazione di una scuola di formazione politica permanente. Il progetto del coordinamento vuol ridare peso politico ai cittadini vestini sviluppando una nuova concezione di società partendo dalle peculiarità del nostro territorio, cercando di esaltarne i pregi e colmando le lacune e le difficoltà, partendo da istruzione, turismo, viabilità, ambiente e qualità della vita. Ringraziamo anche il segretario provinciale Enisio Tocco che sin dal suo insediamento ha dimostrato di credere fortemente in questo nostro ambizioso progetto.
Coordinamento Area Vestina