Proseguono gli interventi dell’amministrazione comunale su tutti gli edifici scolastici del territorio per garantire un avvio senza problemi ai circa mille studenti che inizieranno il nuovo anno scolastico presso gli istituti del territorio presenti per l’intera filiera 0-14 anni, ma la vera novità quest’anno è rappresentata dalla inaugurazione della ristrutturata sede della scuola media.

“ Un lavoro complesso sul quale siamo riusciti a far confluire diverse linee di finanziamento – spiega il sindaco Sandro Marinelli – in modo da poter ottenere un edificio all’avanguardia sotto ogni profilo.

Difatti- continua il primo cittadino – avevamo iniziato un intervento di semplice miglioramento sismico sfruttando fondi relativi ai danni subiti dall’edificio nel sisma 2009 che la precedente amministrazione non aveva ancora impiegato, mal’ipotesi progettuale iniziale di consolidare l’ultimo solaio si è rivelata presto impraticabile a causa dello stato di elevato degrado dei ferri e si è resa necessaria una variante per realizzare lacopertura in legno; a quel punto difronte al concreto rischio di trovarci davanti una incompiuta abbiamo presentato una prima richiesta di completamento accolta dal CIPE e, successivamente,abbiamo partecipato al bando sull’efficientamento energetico della regione, prevedendo anche un co-finanziamento comunale, derivante da alienazioni immobiliari, che ci ha consentito di arrivare tra i primi in graduatoria e portare a compimento un’opera straordinaria che, senza questa complessa ingegneria finanziaria, per la quale ringrazio l’ex assessore ai lavori pubblici Antonio Faieta, si sarebbe rivelata impossibile”.

I nostri studenti – conclude il Sindaco – il 10 faranno ingresso in un edificio che si trova all’interno dell’ex giardino della villa dei marchesi De Felici, portato ad un livello di resistenza sismica tra i più elevati, ma soprattutto dotato di un sistema integrato di efficientamento energetico e riciclo di aria che, oltre a garantire un abbattimento per oltre il 90/100 delle emissioni di co2, genera un costante ricambio e monitoraggio della qualità dell’aria negli ambienti, garantendo agli studenti le migliori condizioni climatiche in ogni situazione esterna”.

Con grande soddisfazione – esordisce l’assessore all’istruzione Sabrina Di Clemente – avviamo come meglio non si potrebbe l’anno scolastico, iniziando a raccogliere i frutti del grande lavoro di programmazione ed impegno profuso negli ultimi anni e che qualificano Pianella come una città all’avanguardia dal punto ddi vista delle infrastrutture scolastiche.”