Un incontro dibattito con un esperto sul tema, a Loreto Aprutino, Sabato 27 Aprile 2019, alle ore 17.30 nella Sala polivalente “Otello Farias”

Internet, la rete, il web, ed in particolare i social network, costituiscono il contesto nel quale si esplica un novero crescente di attività umane di varia natura e complessità. La Società dell’informazionenon è uno scenario futuro, ma l’attualità pulsante.

Ci si interroga ogni giorno e ad ogni livello a proposito delle “regole” che governano lo spazio virtuale, anche per il verificarsi in esso di avvenimenti che coinvolgono tanto i singoli, quanto le Istituzioni, sino a mettere in fibrillazione le cancellerie delle potenze mondiali.  La questione di fondo è, appunto, la configurabilità di un diritto del web, della legalità della rete e nella rete.

In questo “spazio virtuale” e nell’ambito dei vari servizi in esso disponibili, con particolare riferimento ai social, si applica il principio di legalità ? Il singolo cittadino può esigere il rispetto dei propri diritti? Quali e in che modo? Il proprio profilo Facebook personale è uno spazio privato nel quale ciascuno può scrivere e pubblicare ciò che vuole, senza limite alcuno? O vi sono comunque delle norme giuridiche di cui tener conto (anche dal punto di vista dell’eventuale responsabilità civile e penale)?

A questi, e ad altri interrogativi, darà risposta un esperto di Diritto dell’informaticadi livello nazionale, Sandro Di Minco, Avvocato e Docente universitario in materia, che dopo una panoramica sulle più rilevanti questioni in materia di Diritto dell’Internet, risponderà ai quesiti posti dai cittadini, nel corso dell’incontro pubblico, organizzato dal Comune di Loreto Aprutino, che si terrà Sabato 27 Aprile 2019, alle ore 17.30 nella Sala polivalente “Otello Farias”.

Il dibattito sarà introdotto e moderato dal Consigliere delegato alla Cultura e alle politiche giovanili,Federico Acconciamessa.