L’ufficio patrimonio del Comune di Penne ha pubblicato il primo avviso d’asta pubblica per la vendita del patrimonio immobiliare. Le istanze di partecipazione dovranno essere depositate entro le ore 10 del 20 novembre 2019. Gli immobili inseriti nel programma di vendita – secondo la delibera di Consiglio comunale n. 11 del 14 marzo 2019 – sono i seguenti: ex scuola elementare in Via Mario dei Fiori (valore a base d’asta di 153.576,00 euro), palazzo De Caesaris in Via della Valle (valore 120.528,00 euro), ex scuola elementare in Contrada Baricelle (307.540,00 euro), ex scuola elementare in Contrada Collalto (133.941,60) e terreno in Contrada Pluviano (294.464,10 euro). «Si tratta della prima trance di alienazione del patrimonio immobiliare deliberato dal Consiglio comunale a marzo scorso – ha osservato l’assessore al patrimonio Gilberto Petrucci -. Dopo l’esecuzione dell’asta pubblica, e qualora dovesse risultare deserta, applicheremo gli articoli 23 e 24 del regolamento comunale relativo all’alienazione del patrimonio comunale. Gli introiti saranno destinati a coprire il disavanzo contabile emerso con il riaccertamento straordinario dei residui, così come previsto dalla delibera n. 40 del 1 luglio 2015, e per la realizzazione di opere pubbliche, in particolare per la manutenzione straordinaria delle strade comunali. A breve seguirà il secondo avviso con gli altri immobili comunale».