Dopo l’arrivo della cooperativa che nella serata di mercoledì aveva tamponato la precaria situazione venutasi a creare presso la casa di riposo “Acerbo – De Pasquale” di Loreto Aprutino, per via della mancanza di personale dimezzato a causa dell’influenza, oggi una volt appreso l’esito dei tamponi è cominciata l’evacuazione della struttura.

Dei 24 ospiti complessi presenti nella struttura, 5 erano già stati trasferiti nei giorni scorsi, mentre un anziano era deceduto per cause non legate al Covid-19. 17 invece sono le persone trasferite nel pomeriggio di oggi.

Dei 17, 8 anziani sono stati trasferiti negli ospedali Santo Spirito di Pescara, San Salvatore di L’Aquila e San Liberatore di Atri perché positivi o in alcuni casi in precarie condizioni di salute. Gli altri 9 ospiti per ora sono stati trasferiti e messi in isolamento presso un’altra struttura dell’Asp di Pescara.

Nei prossimi giorni è prevista la santificazione della struttura.