Correva l’anno 1947,un gruppo di minatori della miniera di bitume di foce valle Romana a Manoppello organizzò il primo trofeo ”I maggio” una gara ciclistica che andava oltre il significato sportivo,era un segno di rinascita dopo le macerie della guerra,attraverso la donazione della propria paga giornaliera i ” peciaroli” diedero dignità e riscatto al proprio lavoro.
Onore e memoria ai peciaroli ed a tutte le donne che hanno lavorato nelle miniere della Majella. Oggi più che mai rivivere questa memoria in onore a tutti i minatori morti nel mondo deve farci riflettere sull’importanza del lavoro, soprattutto di tutti i lavoratori chiamati in prima linea per combattere questo male, settore Sanitario, Forze dell’ordine, filiera Agroalimentare, Trasporti, Logistica e tutti gli operai chiamati a lavorare per fare risorgere l’Italia da questa immane tragedia. Oggi abbiamo onorato a Manoppello in Piazza Marcinelle questa memoria con la partecipazione del Sindaco De Luca Giorgio, del Vice Sindaco Di Bartolomeo Lucio, del Presidente del consiglio Iezzi Davide e della Consigliera Toppi Barbara. Rispettando le distanze e indossando la mascherina abbiamo deposto un fiore sotto la lapide dei “Peciaroli” e quella deposta in onore dei minatori dal “Consiglio di Zona Val Pescara” deposta nel 1958. A tutti Buon Primo Maggio. Il Segretario Generale Filctem Cgil di Pescara. PERSEO ANTONIO.A Correva l’anno 1947,un gruppo di minatori della miniera di bitume di foce valle Romana a Manoppello organizzò il primo trofeo ”I maggio” una gara ciclistica che andava oltre il significato sportivo,era un segno di rinascita dopo le macerie della guerra,attraverso la donazione della propria paga giornaliera i ” peciaroli” diedero dignità e riscatto al proprio lavoro.
Onore e memoria ai peciaroli ed a tutte le donne che hanno lavorato nelle miniere della Majella. Oggi più che mai rivivere questa memoria in onore a tutti i minatori morti nel mondo deve farci riflettere sull’importanza del lavoro, soprattutto di tutti i lavoratori chiamati in prima linea per combattere questo male, settore Sanitario, Forze dell’ordine, filiera Agroalimentare, Trasporti, Logistica e tutti gli operai chiamati a lavorare per fare risorgere l’Italia da questa immane tragedia. Oggi abbiamo onorato a Manoppello in Piazza Marcinelle questa memoria con la partecipazione del Sindaco De Luca Giorgio, del Vice Sindaco Di Bartolomeo Lucio, del Presidente del consiglio Iezzi Davide e della Consigliera Toppi Barbara. Rispettando le distanze e indossando la mascherina abbiamo deposto un fiore sotto la lapide dei “Peciaroli” e quella deposta in onore dei minatori dal “Consiglio di Zona Val Pescara” deposta nel 1958. A tutti Buon Primo Maggio.

Il Segretario Generale Filctem Cgil di Pescara. PERSEO ANTONIO