Continua a ricevere consensi il poeta Nicola D’Angelo, Comandante della Stazione Carabinieri di Civitaquana (Pe), che dopo i riconoscimenti nei premi Letterari di Tollo e Forte dei Marmi, il 3 agosto scorso ha pubblicato la sua nuova poesia dal titolo: “Quel pendio, mi ricorda il mio paese solitario”, che ha riscosso il plauso dell’intera Comunità e di tutto il territorio Vestino.
Già numerose sono state le segnalazioni di apprezzamento, per la sensibilità che traspare nei versi declamati dal poeta che raccontano in pochi versi il paese di Civitella Casanova (Pe), sito nell’entroterra Pescarese, che conta 1702 abitanti.
L’opera è stata definita dal Prof. Massimo Pasqualone (docente e critico letterario): «Una poesia impressionistica, che trasforma i luoghi in luoghi dell’anima, un’anima sensibile che vibra, percependo attimi e frammenti».