“Sono ufficialmente partiti i lavori per il consolidamento territoriale e strutturale del versante nord del centro storico di Collecorvino. L’appalto di ben 1milione 107mila euro, quarto lotto, fondi del Ministero dell’Ambiente erogati grazie alla Regione Abruzzo, ci consentirà non solo di porre rimedio ai danni causati dal dissesto idrogeologico, ma anche di realizzare uno straordinario Belvedere con 29 posti auto a servizio del cuore economico e sociale della cittadina. Ovviamente il nostro ringraziamento come amministrazione comunale va al Governatore Marco Marsilio e al Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri per la sensibilità concreta rivolta, con la collaborazione dei consiglieri regionali di maggioranza di Pescara e della nostra provincia, nei confronti dei piccoli centri interni”. Ad annunciarlo è stato il sindaco di Collecorvino Antonio Zaffiri che ha effettuato un sopralluogo sul cantiere che ha ufficialmente preso il via due giorni fa, il primo febbraio, con le operazioni di allestimento, mentre oggi sono entrate in azione le ruspe. “Si tratta di un intervento fondamentale – ha dichiarato il Sindaco Zaffiri – ma soprattutto strategico per restituire piena sicurezza a un territorio che purtroppo ha subito, negli anni, gli effetti del dissesto idrogeologico, specie in seguito alle straordinarie ondate di maltempo vissute, come quella del 2017, che hanno inciso in maniera pesante sui nostri territori. Obiettivo del quarto lotto dell’intervento, che punta al consolidamento del versante nord del paese, è quello di garantire la salvaguardia dei fabbricati esistenti nell’area, eliminando e contenendo in modo efficace le potenziali condizioni di rischio, e quindi la piena fruibilità del centro storico, non solo in termini di accesso e utilizzo, ma anche in termini di servizi, grazie ai nuovi 29 parcheggi resi disponibili per gli utenti che potranno lasciare la vettura sulla cinta del cuore pulsante per poi vivere le sue strade, i suoi scorci e i suoi esercizi. Per non parlare poi del Belvedere che punta a diventare una straordinaria terrazza panoramica di affaccio sulla vallata arricchendo il patrimonio territoriale di Collecorvino. Ovviamente – ha aggiunto il sindaco Zaffiri – continueremo a monitorare il cantiere grazie anche ai nostri uffici che ringrazio per l’impegno e l’importante lavoro progettuale realizzato”