Dal 26 Febbraio a Loreto Aprutino sarà operativo lo “Sportello di Ascolto Psicologico”. «È un progetto presentato dall’ Ambito Vestino n. 19, di cui Loreto Aprutino fa parte, e si rivolge ai giovani del nostro territorio tra 16 e 30 anni con problemi legati alle dipendenze – Spiega Maria Mascioli assessore alle politiche sociali -. Lo scopo dello sportello, insieme all’attività di informazione e sensibilizzazione, è proprio quello di cercare di contrastare queste problematiche promuovendo stili di vita sani. Purtroppo – continua la Mascioli – Quello delle dipendenze costituisce un fenomeno sempre più preoccupante ed è diffuso tra le nuove generazioni con un’età media di esordio che si abbassa sempre più». Alle dipendenze da sostanze si sono aggiunte quelle che vengono definite dipendenze comportamentali come ad esempio il gioco d’azzardo, la dipendenza da smartphone, ecc… In questo lungo anno di pandemia il disagio giovanile si è acuito enormemente. «I nostri giovani – prosegue – Hanno dovuto rinchiudersi in casa ed è quindi venuta meno quella parte di aggregazione tanto importante assumendo così stili di vita sbagliati per la loro salute. Per questo dobbiamo informare, sensibilizzare e ascoltare i nostri giovani aiutandoli a cambiare». Per anni Maria Mascioli è stata operatrice di Cat (club alcolisti in trattamento) e: «so cosa vuol dire, per persone che presentano questi problemi, cambiare stile di vita. Non è affatto semplice in primis riconoscere di avere un problema e poi convincersi ad “intraprendere una strada giusta”. Ma con il giusto aiuto, attraverso appunto attività di consulenza e supporto psicologico, credo che qualcosa in più si possa fare per loro».
Lo Sportello di Ascolto Psicologico per i giovani si terrà due volte al mese nei locali comunali in via Roma a Loreto Aprutino a partire da venerdì 26 febbraio dalle ore 14:30 alle ore 17:30 previo appuntamento al seguente numero telefonico 3519007675 e nel rispetto delle norme anti-contagio.